Il programma Europa Creativa stabilito dall’Unione europea è di fondamentale importanza per una serie di motivi diversi. Uno di questi è il fatto di avere come obiettivo quello di diffondere e sviluppare il più possibile la cultura nell’Ue, ma non solo.

Europa Creativa: i motivi riguardanti la sua importanza e tutte le caratteristiche

Europa Creativa fa pare dei programmi stabiliti dall’Ue e vi sono diverse motivazioni per cui tale piano strategico può essere considerato come molto importante. Per comprendere le ragioni, è bene indicare alcune caratteristiche.

Prima di tutto è bene anche sottolineare che si tratta di un programma dedicato alla cultura e che si divide in diverse parti. Chiamato anche “Creative Europe”, quest’ultimo è stato già stato attivato nel 2021.

In più durerà diversi anni, anche perché i finanziamenti riusciranno a coprire fino al 2027, anno in cui Europa Creativa terminerà. Si tratta del piano strategico dedicato, come accennato, interamente alla cultura e quindi già da questo elemento caratteristico si può comprendere come mai sia così importante.

Per la precisione, tale sistema si suddivide nella sezione indicata con il nome di “Cultura”, poi in quella che porta il nome di “Media” e poi vi è la parte “Intersettoriale”. Si può affermare che Creative Europe praticamente non solo si occupa della cultura, ma mira a prestare particolare attenzione anche all’ambito degli audiovisivi.

Proprio quest’ultimo campo viene sviluppato sia dalla prima, sia dalla seconda sezione di Europa Creativa. La prima parte del programma inoltre si occupa anche di organizzare e migliorare sempre di più il ramo delle attività creative e in generale appunto quello culturale. Con “Media” invece vi è una maggiore concentrazione proprio sugli audiovisivi.

La terza sezione invece, che può essere anche menzionata con la parola “transettoriale”, è quella che comprende diversi ambiti culturali e mira sempre a garantire lo sviluppo di questi ultimi. Considerando tutto ciò, si può quindi affermare che il programma in oggetto comprende quindi lo sviluppo della cultura in senso generale, mirando anche a cercare di far interessare in misura sempre maggiore i cittadini dell’Unione europea alle iniziative e proprio al patrimonio culturale che fa parte non solo del loro Paese, ma anche a quello che fa parte delle altre nazioni. Oltre a questo però è possibile anche indicare altri scopi che Europa Creativa detiene e che mira a raggiungere, anche perché proprio per la loro presenza è possibile capire ancora di più perché il programma è ritenuto così importante.

Gli altri obiettivi

Sono presenti diversi altri scopi di Europa Creativa, come quelli che si mira a raggiungere soprattutto tramite la sezione “Cultura”. Si parla in tal caso di eventi e iniziative culturali di grande portata, ma non solo.

Un altro fine, già accennato, è quello per cui si mira a diffondere il più possibile la cultura attraverso la libera circolazione di dati, ma anche di informazioni, nonché di info riguardanti le opere. Queste ultime possono essere sia quelle riguardanti il settore artistico, sia in generale altri settori della cultura.

Questo vuol dire quindi che il programma in questione cerca anche di favorire il più possibile il libero accesso alle varie opere. Questo significa che si cercherà di far sì che i cittadini possano vedere o conoscere le realizzazioni culturali senza alcuna difficoltà, ampliando così il proprio bagaglio culturale.

Si sottolinea tra l’altro che le iniziative che vengono promosse ovviamente non rimangono all’interno dei confini di una sola nazione, in quanto un altro compito del programma, come descritto, è quello di farle conoscere a livello transfrontaliero.

Europa Creativa quindi è di fondamentale importanza proprio perché detiene tutti questi fini, ma anche perché mira a far sì che i vari cittadini dell’Unione europea diventino sempre più consapevoli di quanto sia importante la cultura.

Si somma a tutto ciò anche il fatto che Europa Creativa rimane un programma importantissimo in quanto lo stesso detiene come altro obiettivo il fatto di evidenziare la cultura europea, facendo conoscere al meglio le sue caratteristiche.

Fondamentale anche il fatto che una maggiore conoscenza culturale, promossa appunto da Europa Creativa, potrà anche aiutare a favorire il più possibile l’inclusione sociale, quindi potrà essere d’aiuto anche su questo.

L’importanza del piano strategico in oggetto in realtà può essere collegata anche ad altri aspetti, come ad esempio quello riguardante il settore digitale. Il programma Creative Europe infatti non esclude di servirsi di moderne tecnologie al fine di sviluppare il più possibile la cultura, ma soprattutto per diffondere in modo rapido e con elevata efficacia le info riguardanti comunicazioni di eventi, iniziative, ma anche di tutte le informazioni culturali.

Fondamentale anche un altro fattore, ovvero il fatto di cercare di rendere sempre più competenti i professionisti che lavorano nel campo culturale. Di conseguenza è possibile affermare che Creative Europe mira a concentrarsi molto sulla formazione, ma anche sull’istruzione. Questi due ambiti infatti sono importantissimi per la diffusione e lo sviluppo delle conoscenze culturali e soprattutto proprio queste ultime possono anche aiutare la società a migliorare.

Non manca poi un altro fondamentale scopo, che a sua volta contribuisce a far comprendere l’importanza del programma in questione. Il fine in tal caso riguarda il fatto di pensare a nuovi modelli di business proprio per migliorare la conoscenza della cultura. Europa Creativa però è un programma importantissimo anche per altre ragioni.

Le altre motivazioni che permettono di comprendere l’importanza di Europa Creativa

Il programma in questione consente a chi lo richiede di ottenere aiuti per sviluppare il campo dell’editoria, ma anche quello della musica, ma non solo. Molto importanti anche il campo artistico ovviamente e anche quello degli audiovisivi.

Si somma a tutto ciò anche il fatto che il piano strategico in oggetto mira all’attivazione di piattaforme che potranno essere di elevata utilità per i cittadini, per far sì che gli stessi riescano ad accedere alle informazioni di opere culturali e realizzazioni artistiche in modo libero e senza problemi.

Non mancheranno poi anche concorsi e/o gare per cercare di aumentare il livello di competitività, sempre in vista di miglioramenti. In più, se quest’ultima rientra tra le cosiddette “azioni speciali” del programma, in questa categoria in realtà rientra anche l’azione riguardante la nomina di una Capitale europea come città che rappresenta la cultura nell’Europa.

Si aggiunge a questo ovviamente anche il fatto di puntare su tantissimi progetti diversi, che servono sempre per sviluppare il più possibile l’ambito culturale nell’Ue, ma anche per aumentare il livello delle competenze culturali di professionisti e cittadini, ma non solo. Come si è visto infatti le motivazioni che consentono a Europa Creativa di essere reputato come un programma molto importante sono varie. Tra queste per esempio vi è anche il fatto di sviluppare la cultura per migliorare la società e per cercare di favorire l’inclusione sociale, ma anche per far conoscere sempre di più la cultura europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.