Il programma Fiscalis è attivo già dal 2021 e durerà ancora fino al 2027. Nell’arco di questi anni dovrà portare a termine diversi obiettivi inerenti al campo economico, come ad esempio quello di combattere l’evasione fiscale. Oltre a questo obiettivo però ne sono presenti anche altri che compongono il piano strategico in oggetto, ma sempre riguardanti il settore fiscale. Ne sono un esempio l’uso di strumenti digitali sempre più innovativi, ma non solo. A tutto ciò infatti si aggiunge anche il fatto di accrescere il livello di competitività, nonché la cooperazione tra i vari Stati membri dell’Unione europea, sempre in materia di lotta all’evasione fiscale. Si somma a tutto ciò anche la presenza di altri elementi caratteristici, e sia su quelli accennati, sia sugli altri è bene approfondire il discorso.

Programma Fiscalis: le diverse caratteristiche che lo compongono

 

Il programma Fiscalis presenta questa denominazione proprio perché possiede tutte quelle caratteristiche utili per migliorare l’ambito fiscale. Uno degli obiettivi primari ad esempio è quello di acuire in misura sempre maggiore le forme di controllo fiscale, in quanto mira a contrastare ogni possibile forma di evasione fiscale.

Più rapidità quindi nei controlli, ma non solo. Un altro fine per esempio è quello di rendere questi ultimi più precisi, ma anche più mirati, in modo che vadano a individuare il prima possibile la problematica e così da rendere l’intervento risolutivo tempestivo.

Si può sottolineare quindi che uno dei fini principali sia quello di tentare di eliminare in modo definitivo tutti i problemi e i danni che derivano da operazioni concernenti l’evasione fiscale. In più si mira a prevenire situazioni in cui questa può essere presente.

Si somma a tutto ciò anche il fatto che il programma in oggetto si serve di una serie di strumenti utili, quali ad esempio quelli digitali, per portare a termine i vari obiettivi. Importante anche il fatto che con Fiscalis l’Unione europea tende anche a far sì che anche i vari proprietari di imprese utilizzino i mezzi tecnologici, per inasprire i controlli e per cercare di limitare il più possibile operazioni inerenti a evasione fiscale.

In più Fiscalis si occupa anche di formare personale sempre più preparato e qualificato, in modo che saranno sempre di più gli esperti pronti a intervenire per bloccare problematiche legate all’evasione fiscale, prima ancora che si verifichino o comunque che tenteranno di non diffondere e fermare i vari danni che azioni di questo genere potranno causare. Oltre agli aspetti indicati, è bene approfondire alcune caratteristiche degli elementi descritti, anche per comprendere al meglio il funzionamento del programma in oggetto.

Strumenti digitali e altre caratteristiche

Si è già accennato al discorso relativo all’uso di strumenti digitali e al fatto che questi ultimi possano essere di fondamentale importanza ai fini di controlli migliori, per riuscire a bloccare il più possibile l’evasione fiscale.

È bene però approfondire i dettagli in merito, per comprendere anche l’importanza del fatto di adoperare i mezzi tecnologici. Questi ultimi infatti, come descritto, possono incrementare la rapidità con cu sarà possibile individuare le problematiche o eventuali danni dovuti all’evasione fiscale, ma non solo.

Proprio tramite sofisticati sistemi di controllo sarà anche possibile arrivare direttamente all’origine del problema e a chi o che cosa lo abbia provocato. Si deve sottolineare inoltre che tutto questo potrà anche portare a migliorare l’intera società, nonché l’intero campo economico di una determinata nazione.

Cancellare o almeno tentare di ridurre l’evasione fiscale infatti è un obiettivo importantissimo, in quanto senza operazioni del genere sarà possibile apportare miglioramenti significativi per quanto riguarda diversi ambiti della società, specialmente quello economico e finanziario.

Non si deve dimenticare tra l’altro che i vari strumenti digitali che Fiscalis utilizza sono importanti anche per riuscire a calcolare in maniera più veloce e soprattutto migliore, riuscendo a ottenere risultati sempre più precisi.

Come accennato poi, Fiscalis detiene anche il compito di digitalizzare il più possibile il maggior numero di imprese. Con tali parole si mira a indicare il fatto che il programma in oggetto miri a spingere i vari imprenditori a servirsi di strumenti tecnologici sempre più precisi e di ultima generazione, in modo da migliorare anche i loro servizi e il loro lavoro, ma soprattutto riuscendo a controllare meglio per capire se sono presenti tentativi di evasione fiscale.

Proprio per questo, Fiscalis si impegna per migliorare anche le competenze dei diversi professionisti, sempre perché in questo modo saranno presenti più autorità che riusciranno a prevenire la problematica in questione, riducendo sempre di più i vari rischi. In realtà non sono solamente questi gli elementi caratteristici di cui si compone Fiscalis, anche perché infatti il programma in oggetto ne presenta anche altri.

Gli altri elementi caratteristici che formano Fiscalis

Il programma in questione mira anche ad accrescere la competitività delle varie nazioni che compongono l’Unione europea e tale livello competitivo ovviamente riguarda sempre il settore fiscale.

Importantissimo poi anche un altro obiettivo di cui Fiscalis si compone e che riguarda il fatto che ci possa essere una cooperazione perfetta tra le autorità che si occupano di controlli fiscali, ma anche tra i vari Stati membri dell’Ue.

Lottare contro l’evasione fiscale infatti deve arrivare a essere un fine sempre più sentito da tutti i Paesi che compongono l’Unione europea.  

È ovvio che solo tramite la cooperazione, ma anche tramite l’impegno, l’attenzione e l’uso dei diversi strumenti elencati, sarà possibile lavorare non solo sulla riduzione delle operazioni di evasione fiscale, ma anche tentare di prevenire questo problema.

Oltre a tutti questi obiettivi di cui Fiscalis si compone, è possibile indicare anche alcuni dettagli per quanto concerne il piano dei finanziamenti.

Come accennato infatti il programma sarà attivo fino al 2027 ed è già stato avviato l’anno scorso, nel 2021. Circa i finanziamenti, si parla di 269 milioni di euro per l’arco dell’intera durata del programma e circa le metodologie con cui le somme che i vari Stati Ue potranno usufruire saranno erogate, è possibile indicare che vi sono sovvenzioni, premi e appalti.

Non si deve dimenticare poi che il programma in questione, tramite tutte le sue caratteristiche riesce non solo a migliorare il campo finanziario, ma riesce anche ad apportare miglioramenti sul Mercato unico dell’Unione europea, dato che infatti Fiscalis si pone come obiettivo principale quello di cercare di limitare il più possibile le frodi fiscali.

Come si è visto, si può quindi evidenziare l’importanza del piano strategico in questione, di cui l’Unione europea si serve principalmente per risolvere tutte le problematiche collegate all’evasione fiscale, ma anche per inasprire i controlli volti a prevenire problemi di questo tipo. Lottare contro la frode fiscale, come descritto, può anche apportare significativi miglioramenti pure sul piano economico, ma anche in altri ambiti della società. Proprio per questo, il programma Fiscalis è molto importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.