Tra i programmi Ue per la lotta ai cambiamenti climatici considerati come i più importanti vi sono il Green Deal, ma anche “LIFE” e gli “Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile”, indicati anche con la sigla “OSS”. Tutti questi presentano come scopo principale quello di rispettare l’ambiente, ma non solo. Gli stessi infatti mirano anche a favorire la cosiddetta “economia circolare”, che pone l’accento sull’importanza del riciclo, ma questo non è tutto. I fini che detengono infatti sono diversi e tutti riguardano il rispetto della natura, nonché il fatto di ridurre il più possibile l’emissione di sostanze inquinanti nell’aria e negli ambienti. Agire sotto questo punto di vista ormai è importantissimo, al fine di cercare di ripristinare il più possibile una certa regolarità climatica.

Programmi Ue per la lotta ai cambiamenti climatici: ecco quali sono quelli più importanti

I programmi Ue per la lotta ai cambiamenti climatici sono diversi e tra quelli che si possono considerare come i più importanti si possono nominare il Green Deal, ma anche “LIFE” e gli “Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile”, indicati con la sigla “OSS”.

Il primo programma indicato è uno di quelli ritenuti “primari” in tutta l’Unione europea, perché non solo mira a sostenere l’ambiente e cercare di rispettarlo in tutte le sue forme, ma soprattutto presenta come scopo anche quello di spingere sempre di più i vari cittadini Ue e in particolare le imprese ad aderire a un tipo di economia circolare. Con tale espressione si vuole indicare un sistema economico che immette nuovamente in circolazione degli oggetti usati, ma che con lievi modifiche o anche semplicemente sfruttandoli per uno scopo diverso rispetto alla funzione per cui erano stati realizzati, possono prendere una “nuova vita”.

Il Green Deal è stato quindi ideato con il fine di porre l’attenzione proprio sul rispetto della natura e per raggiungere la neutralità climatica, altro scopo fondamentale. Per tale traguardo si è posta come data di scadenza il 2050, ma già entro il 2030 si mira a cercare di ridurre in maniera consistente tutte le emissioni di CO2. Quando queste saranno ridotte in modo drastico, allora si potrà affermare di aver compiuto il raggiungimento della neutralità, indicato anche con la dicitura “zero emissioni”.

Obiettivi come questi che devono essere raggiunti tramite il programma descritto sono di fondamentale importanza, specialmente in questi ultimi anni, in quanto, come si è visto, la situazione climatica ha raggiunto picchi di emergenza davvero altissimi.

Dato che quindi la situazione è urgente, si mira a cercare di agire in fretta e i programmi in oggetto tra l’altro, come si è visto, mirano anche a coinvolgere il più possibile il massimo numero di persone, all’interno della lotta per contrastare i cambiamenti climatici.

Altro programma importante che detiene fini simili o comunque presenta come fattore principale il fatto di migliorare la situazione climatica, è quello indicato con il termine “LIFE”.

Per quest’ultimo l’Unione europea ha deciso di investire una somma pari a 290 milioni di euro negli ultimi mesi e anche in tal caso, vi è come scopo principale quello di raggiungere la neutralità climatica sempre entro la data del 2050.

Il programma in oggetto però non ha visto investimenti solamente per quanto riguarda tale fine, ma anche per quello riguardante la biodiversità e soprattutto determinate specie di uccelli.

Per quanto concerne questi ultimi, LIFE cerca di provvedere alla loro sopravvivenza e al fatto che si possano ripristinare al meglio gli ecosistemi, soprattutto quelli che presentano un maggior numero di problematiche.

Per quanto riguarda invece gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, indicati con la sigla “OSS”, invece si può affermare che gli stessi siano stati stabiliti dall’agenda 2030 e che abbiano come fine più importante quello di garantire un certo livello di sviluppo sostenibile.

Tra i traguardi che tale progetto mira a garantire vi è quello di provvedere al fatto di aumentare il più possibile lo sviluppo delle aree verdi, in modo che l’ambiente diventi più rigoglioso e così che anche la situazione climatica possa presto vedere un miglioramento.

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile però presentano anche un altro importante compito, che riguarda il fatto di provvedere a far stare bene l’intera popolazione del mondo, in quanto devono pure assicurare la presenza di energia pulita e anche di acqua.

Gli OSS poi presentano anche un’altra importante funzione, che è quella di verificare che effettivamente la natura sia rispettata da tutti, non solo per quanto riguarda gli ambienti terrestri, ma anche quelli di mare e oceanici. Oltre a questi programmi però si possono delineare anche altre importanti soluzioni che riguardano la lotta al cambiamento climatico.

Le altre soluzioni

Tra le altre soluzioni, che tra l’altro devono comunque essere garantite dai programmi menzionati e in particolare dal Green Deal, vi è quella riguardante i trasporti e il regolamento della deforestazione.

Circa i primi si può affermare la necessità di rendere questi ultimi più ecosostenibili, o meglio, si cerca di spingere i cittadini a muoversi solo con veicoli che non rientrino nella categoria di quelli da considerare come inquinanti. Per fare un esempio, uno di questi è la bicicletta e infatti sono tantissimi i progetti relativi allo sviluppo di piste ciclabili in numerose aree urbane, ma non solo.

Uno degli obiettivi principali è proprio quello di abituare la popolazione a seguire delle regole che presto verranno svolte sempre di più in modo spontaneo e che riguardano proprio il fatto di rispettare il più possibile la natura in ogni azione che si svolge.

Riguardo la deforestazione invece si può affermare che l’Unione europea mira a ridurre il più possibile tale pratica, cercando piuttosto di piantare più alberi possibili o comunque di sviluppare al massimo le aree verdi, come precedentemente accennato, al fine di “ripopolare” l’ambiente terrestre di zone naturali. Come si è visto, vi sono diverse soluzioni che l’Unione europea mira ad adottare e che ha già cominciato a sfruttare, per la lotta ai cambiamenti climatici e tutte sono molto importanti. Lavorare sugli obiettivi indicati infatti è ormai considerato come un bisogno urgente e una necessità al fine di garantire benessere all’intera popolazione mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.