Una delegazione della commissione Pesca, composta da sei eurodeputati, incontrerà la prossima settimana le autorità siciliane per discutere delle sfide sociali, ambientali e infrastrutturali che i pescatori locali stanno affrontando.

Una delegazione della commissione Pesca del Parlamento europeo, guidata dal suo presidente Pierre Karleskind (Renew-FR), visiterà Mazara del Vallo, il più grande porto di ittica della Sicilia e d’Italia dal 23 al 25 maggio. Gli eurodeputati incontreranno le autorità locali, la guardia costiera, i pescatori locali e i rappresentanti dell’industria ittica per discutere le sfide principali del settore della pesca locale.

“Non vedo l’ora di vistare la regione Sicilia – ha affermato Karleskind in vista della missione – e di avere l’opportunità di discutere con i pescatori, le autorità pubbliche e le ONG per capire come possiamo affrontare insieme le prossime sfide. In modo particolare, sarò interessato a discutere degli effetti del cambiamento climatico, della sicurezza per i pescatori del Mediterraneo e di come possiamo garantire una gestione sostenibile della pesca che assicuri sia stock in buona salute che un settore redditizio”.

Gli eurodeputati discuteranno delle attività di monitoraggio, controllo e sorveglianza con i rappresentanti della Guardia costiera locale. La delegazione avrà l’opportunità di incontrare Pietro Marrone, proprietario di “Medinea”, un’imbarcazione sequestrata dalle milizie libiche del Generale Haftar nel 2020, e i membri dell’equipaggio rapiti e tenuti in una prigione libica per oltre tre mesi.

I membri della delegazione si confronteranno con le autorità locali sulla riforma del regolamento sul controllo della pesca, sulla lotta contro la pesca illegale e sui rapporti con i Paesi confinanti del Nord Africa.

Il presidente Karleskind sarà affiancato da altri cinque eurodeputati: Peter Van Dalen (PPE-NL), Pietro Bartolo (S&D-IT), Rosanna Conte (ID-IT), Rosa D’Amato (Greens/EFA-ITA) e Annalisa Tardino (ID-IT).

Valentina PARASECOLO
Maurizio MOLINARI
Alberto D’ARGENZIO
Santina ROMEI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.