Quest’anno la Giornata dell’Europa, lunedì 9 maggio, vive un suo momento importante all’Eurovision Village di Torino con ospiti di grande rilievo del panorama musicale e artistico italiano e internazionale. Una serie di eventi organizzati dall’Ufficio in Italia del Parlamento europeo e dalla Rappresentanza a Milano della Commissione europea, animeranno la città, protagonista in quei giorni della kermesse canora più importante d’Europa.

Un’agenda ricca di appuntamenti che cominciano presso lo stand “Unione europea” al Parco del Valentino, continuano alla Scuola Holden con l’evento “Da Ventotene a Kyiv. Costruire l’Europa del futuro” e culminano sul palco dell’Eurovision Village con il concerto “Europe for Peace”.

Notizie, dibattiti e musica per pensare insieme il futuro dell’Europa, ricordando il progetto di pace e democrazia della Dichiarazione di Robert Schuman del 9 maggio 1950.

Oggi, in un momento storico già segnato dalla pandemia, l’invasione russa dell’Ucraina conferma quanto solidarietà, cooperazione e unità siano più che mai necessarie.

La giornata comincia allo stand “Unione europea” dell’Eurovillage (aperto già dal 7 e fino al 14 maggio), per poi spostarsi nel pomeriggio, alle 14:45 alla Scuola Holden, con il dibattito “Da Ventotene a Kyiv. Costruire l’Europa del futuro” insieme alla Vicepresidente del Parlamento europeo Pina Picierno e alla Commissaria europea per l’Uguaglianza Helena Dalli. Ospiti dell’evento i giornalisti Ezio Mauro e Annalisa Camilli, il vicedirettore di Novaya Gazeta Kirill Martynov (uno dei giornali chiusi dal Cremlino) e Svetlana Tikhanovskaya, oppositrice bielorussa in collegamento. L’incontro si chiuderà con l’esibizione della Orchestra sinfonica giovanile dell’Ucraina, fondata dall’attuale direttrice del Teatro Comunale di Bologna Oksana Lyniv.

Dalle 17:00 l’UE sale sul palco dell’Eurovision Village con il concerto “Europe for Peace” per tradurre in musica i valori europei di libertà, democrazia e pace in piena solidarietà con il popolo ucraino, sulle note delle esibizioni che si alternano nel corso dell’evento. Voci di artisti e musicisti – tra cui Melancholia+Little Pieces of Marmelade, il rapper italo-ucraino Slava, Legno e Negrita – che rappresentano la diversità e l’inclusione fortemente valorizzate dalle istituzioni europee, si affiancheranno sul palco con la Vicepresidente del Parlamento europeo Pina Picierno e la Commissaria europea Helena Dalli.

La Giornata dell’Europa ha ricevuto il patrocinio della Rai e può contare sulla media partnership di Rai Radio 2.

Gli appuntamenti musicali non finiscono qui.

Il 10 maggio alle 18:20 l’UE chiama ad esibirsi sul palco anche la Orchestra sinfonica giovanile dell’Ucraina, per omaggiare la loro terra natia con la musica e abbracciare la diversità europea come motivo di unione.

Così l’Eurovision Village diventa cassa di risonanza delle voci di un’Europa unita nella diversità e dei valori di pace, democrazia e libertà che da sempre la contraddistinguono.

Le attività dello stand dell’Unione europea all’Eurovillage continuano fino al 14 maggio al Parco del Valentino, per scoprire le novità e conoscere le azioni dell’UE, nonché ascoltare i numerosi interventi in programma, insieme al Centro Europe Direct Torino. Tra gli altri, l’appuntamento con Enrico Franceschini, corrispondente da Londra di Repubblica, che l’11 maggio presenterà il libro “Tutti per uno: 33 storie per innamorarsi dell’Europa” e l’incontro del 12 maggio con Federica Megalizzi, vicepresidente della Fondazione “Antonio Megalizzi” per parlare del sogno europeo di Antonio.

Tutti gli aggiornamenti e le novità sulla Giornata dell’Europa e sugli eventi della settimana a Torino sono disponibili sui profili social dell’Ufficio del Parlamento europeo in Italia e della Rappresentanza della Commissione europea in Italia.

Maurizio MOLINARI

Responsabile Media del Parlamento europeo in Italia

Alberto D’ARGENZIO

Addetto Stampa – ROMA

Valentina PARASECOLO

Addetta Stampa – MILANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.