La Plenaria della Conferenza sul futuro dell’Europa dell’8-9 aprile ha discusso le proposte concrete dei gruppi di lavoro.

I Presidenti e i portavoce di nove gruppi di lavoro della Plenaria hanno presentato alla plenaria della conferenza le loro proposte consolidate e raggruppate per temi. Le proposte, basate principalmente sulle raccomandazioni fatte dai panel dei cittadini europei, sugli input dei panel nazionali e sulle idee raccolte nella piattaforma digitale multilingue, sono state discusse da tutti i membri della plenaria.

I deputati hanno affermato che la Conferenza è un esercizio di apertura e democrazia senza precedenti e lodato il lavoro dei cittadini europei. Hanno poi promesso che il Parlamento europeo farà in modo che le proposte dei cittadini siano prese sul serio. Molti deputati si sono detti d’accordo con la richiesta dei cittadini di modifiche ai trattati e hanno chiesto una convenzione per discutere il tema.

Un certo numero di deputati ha suggerito di rafforzare i poteri del Parlamento europeo per coinvolgere maggiormente i cittadini nel processo decisionale dell’UE. In particolare, hanno evidenziato, come richieste principali, il diritto all’iniziativa di bilancio, il diritto di controllo dell’esecutivo attraverso commissioni d’inchiesta, e una piena competenza nel campo della politica estera e di sicurezza. I deputati hanno anche chiesto che le scuole includano l’educazione dei bambini ai valori europei, alla democrazia e alla storia, e al funzionamento dell’UE.

Per quanto riguarda le diverse aree politiche, i deputati hanno chiesto un sistema sanitario più forte, che garantisca un livello minimo di assistenza, e un equo accesso alla digitalizzazione per tutti i cittadini, indipendentemente da dove vivono nell’UE. Hanno infine sottolineato l’importanza di una forte dimensione sociale come parte della transizione verde, e la promozione dell’apprendimento delle lingue e della diversità culturale e linguistica.

Le registrazioni video della sessione divise per temi sono disponibili qui:

Salute

Democrazia europea

Migrazione

Valori e diritti, Stato di diritto e sicurezza

Istruzione, cultura e gioventù

Economia più forte, giustizia sociale e lavoro

Cambiamento climatico e ambiente

L’UE nel mondo

Trasformazione digitale

Le registrazioni video delle riunioni dei gruppi di lavoro sono disponibili sul Centro multimediale del PE.

Prossime tappe

La sessione plenaria finale della Conferenza si terrà il 29-30 aprile a Strasburgo. Nel corso della stessa, le proposte dovrebbero essere approvate dai membri della Plenaria, per consenso. Il Comitato esecutivo della Conferenza includerà queste proposte nella relazione finale che sarà trasmessa ai Presidenti delle istituzioni UE il 9 maggio a Strasburgo, durante la cerimonia di conclusione della Conferenza.

Maurizio MOLINARI

Responsabile Media del Parlamento europeo in Italia

Alberto DARGENZIO

Addetto Stampa – ROMA

Valentina PARASECOLO

Addetta Stampa – MILANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.