Con “Unione europea della salute” si mira a indicare una serie di iniziative utili volte a rendere migliore il campo sanitario dei vari Stati membri dell’Ue. Gli obiettivi in cui si suddivide tale “politica sanitaria”, altra espressione con cui viene indicato tutto ciò, sono differenti. Tutti però mirano principalmente a rendere più forte il settore salutare delle varie nazioni Ue e soprattutto a far sì che queste ultime non abbiano più problemi a fronteggiare eventuali emergenze, soprattutto se sono di tipo pandemico.

Unione europea della salute: di che cosa si tratta esattamente

Con l’espressione “Unione europea della salute” si vuole indicare l’insieme delle iniziative che l’Unione europea adotta per cercare di combattere contro la crisi scatenata dalla pandemia. L’idea è infatti nata già nel 2020, ma con il passare del tempo si è evoluta, fino a estendersi al campo sanitario in senso generale.

Di conseguenza lo scopo non è solo quello di combattere contro le conseguenze negative provocate dalla problematica pandemica, ma anche quello di migliorare la sanità per far fronte a qualsiasi emergenza.

Oltre a questo, la dicitura indica anche il fatto di voler ottenere un tipo di assistenza sanitaria che sia in grado di rispondere a qualsiasi esigenza salutare dei cittadini dell’Unione europea. Già nel 2020 infatti la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen aveva sottolineato la necessità di provvedere ai numerosi ostacoli che la pandemia aveva comportato nel campo della salute.

Uno degli scopi principali di questa linea politica sanitaria infatti è proprio quello di individuare ogni tipo di minaccia e preparare un futuro migliore.

Ulteriore fine è quello di spingere tutti gli Stati dell’Ue a migliorare dal punto di vista medico e cercare quindi di portare tutti a un ottimo livello.

Numerosi passi avanti sono infatti stati effettuati sia per quanto riguarda alcuni tipi di terapie, ma anche riguardo le cure post-malattia. C’è però ancora molto da ricercare e da rendere migliore, soprattutto per quanto riguarda l’ambito della prevenzione, ma non solo.

Gli altri obiettivi

“L’Ue della salute” viene indicata anche con la dicitura “politica sanitaria dell’Ue” e questa si compone anche di altri scopi, oltre a quelli citati. Tra questi, vi è il fatto di permettere a tutte le nazioni dell’Unione europea di avere sempre a disposizione approvvigionamento di farmaci, ma anche di personale medico.

Importante anche il fatto che le innovazioni giudicate come vantaggiose nel campo in questione, possano essere sfruttate da qualsiasi Stato Ue. Gran parte di questi fini provengono da alcune conseguenze che la pandemia ha apportato. Tra queste, il fatto di aver sottolineato quanto possa essere importante far sì che le nazioni Ue siano coordinate, al fine di affrontare qualsiasi emergenza pandemica.

Da aggiungere a tutto ciò poi il fatto che le iniziative stabilite sono state diverse, a partire dal 2020. Una ad esempio è quella di “EU4Health”, programma attivato ufficialmente nel 2021. Tale meccanismo durerà fino all’anno 2027 e prevede diversi obiettivi da raggiungere, come quello di rendere più forte l’ECDC.

Tale sigla indica il “Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie”. In più si cercherà anche di avviare un tipo di comunicazione sempre più diretta con il pubblico, in modo che i cittadini dell’Ue possano essere informati al meglio su ogni novità o evento riguardante il campo salutare.

Un’iniziativa del genere inoltre potrebbe anche aiutare a combattere il problema delle fake news, ovvero delle notizie false che circolano in rete. Si aggiunge a tutto ciò anche il fatto di garantire finanziamenti disponibili per gli Stati membri dell’Ue, così questi ultimi potranno investire in misura maggiore nell’ambito sanitario.

Tutti questi sistemi possono quindi garantire una maggiore sicurezza, proprio perché il loro obiettivo principale è quello di migliorare la salute e cercare di combattere al meglio ogni possibile ostacolo che si presenta in tale settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.